Canavese | Frazione Tonengo di Mazzè

Follia di un trentenne: aggredite tre persone in due ore, testata a un pensionato

Ha aggredito nel giro di poche ore la titolare di una pasticceria, un cliente dello stesso locale e un pensionato a cui probabilmente voleva rubare l’autovettura

Pomeriggio di follia a Mazzè
Pomeriggio di follia a Mazzè (Carabinieri)

MAZZE’ - Un pomeriggio di pura follia. A Mazzè un uomo di 30 anni, già conosciuto dalle forze dell’ordine, ha aggredito tre persone nel giro di poche ore e per futili motivi. E’ successo venerdì scorso in frazione Tonengo.

Il trentenne prima ha lanciato una tazzina di caffè in faccia alla proprietaria di una pasticceria, poi ha aggredito un cliente e infine, dopo essersi allontanato da un locale, avrebbe provato a rubare l’auto a un pensionato tirandogli una testata in volto e ferendolo a una mano.

L’arrivo dei carabinieri di Caluso ha messo fine alla violenza gratuita dell’uomo. In soccorso dell’anziano è intervenuta anche un’ambulanza che lo ha trasportato all’ospedale di Chivasso dove i medici lo hanno medicato e dimesso con una prognosi di dieci giorni.