Canavese | Albiano d'Ivrea

Muore al Cto Liana Montevecchi, la professoressa di Albiano conosciuta in tutto il Canavese

E’ morta nella serata di martedì a causa delle ferite e dei traumi riportati in un incidente avvenuto tra Albiano d’Ivrea e Caravino. Nonostante il trasporto immediato al Cto, per lei non c’è stato nulla da fare

Liana Montevecchi
Liana Montevecchi (Facebook)

ALBIANO - Non ce l’hanno fatta i medici a fare il miracolo e a salvare la vita di Liana Montevecchi, la professoressa di Albiano d’Ivrea che martedì pomeriggio è rimasta coinvolta in un grave incidente stradale tra Albiano e Caravino. Non è bastato il trasporto d’urgenza all’ospedale Cto di Torino in elicottero, le sue condizioni erano già critiche a causa di un traumi toracico e cranico e gravi ferite agli arti inferiori e sono peggiorate ulteriormente con il passare delle ore. Fino alla serata di ieri, mercoledì 22 novembre, quando il cuore ha smesso di battere.

L’INCIDENTE - Lo scontro è stato tra l’Alfa Romeo 147 di Liana Montevecchi e un furgone Mercedes. L’impatto è avvenuto sulla provinciale 80 che collega Albiano d’Ivrea a Caravino, vicino al casello autostradale Ivrea-Santhià. L’incidente è stato talmente violento da scaraventare la vettura della professoressa nel fossato oltre la carreggiata.

LIANA - Oltre a essere stata una professoressa, ormai in pensione, Liana Montevecchi era conosciuta per essere un’animatrice di parecchie iniziative culturali e artistiche in tutto il Canavese.