19 giugno 2019
Aggiornato 10:00
Metropolitana Torino

La metro arriverà a Rivoli-Cascine Vica: nel 2018 partono i lavori per il prolungamento

Firmato l’accordo per l’arrivo di sei nuovi treni da utilizzare tra Lingotto e Bengasi e tra Cascine Vica e Collegno. Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti contribuirà con un finanziamento di oltre 100 milioni di euro

TORINO - Una metropolitana più lunga, da piazza Bengasi a Cascine Vica. Passi avanti per la realizzazione del prolungamento della linea 1 della metropolitana torinese: la Giunta Comunale ha approvato le convenzioni con il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti per i finanziamenti statali, che contribuirà con 123,7 milioni di euro alla realizzazione del primo lotto «Fermi-Collegno Centro».

TRENI IN ARRIVO - I lavori inizieranno dopo l’estate 2018, probabilmente a settembre: è prevista la realizzazione di due stazioni, la «Certosa» (nodo di interscambio con il servizio ferroviario) e «Centro», su corso Francia (all’altezza del mercato). 42,6 milioni di euro  arriveranno poi da una seconda convenzione per la fornitura di sei treni destinati alla linea 1 della metropolitana: di questi, quattro verranno utilizzati per la tratta Bengasi-Lingotto, due per la tratta Collegno-Cascine Vica. Trenu che arriveranno nell’ottobre 2020, mentre la consegna del progetto esecutivo per la nuova tratta è stata fissata per il gennaio 2018. Passi avanti dunque per una metropolitana più lunga, che possa abbracciare più cittadini possibili.