22 giugno 2021
Aggiornato 12:30
Appuntamenti

Eventi a Torino, ecco cosa fare martedì 28 novembre

Dalla musica ai grandi spettacoli a teatro per arrivare alle pubblicazioni di interesse internazionale, ecco tutto quello che vi attende in città e che non potete lasciarvi sfuggire

TORINO – Musical, concerti, cultura. Un inizio di settimana che arricchisce la mente quello torinese. Ecco qualche consiglio sugli appuntamenti da non perdere in città.

Musical
Al Teatro Closseo, a quasi dieci anni dal film con Meryl Streep, arriva in Italia una nuova versione di «Mamma Mia!», la più celebre commedia musicale degli anni 2000. Divertente, romantico, capace di trasportare il pubblico tra le bellezze di un'isola greca del Mar Mediterraneo, il musical porta in scena tre amatissimi attori - Luca Ward, Paolo Conticini e Sergio Muniz - e altri 30 artisti che si muoveranno all'interno di un'ambientazione tecnologica e sorprendente con vera acqua di mare. Per informazioni: teatrocolosseo.it

Musica live
In occasione dell’uscita dell’album «Sento Doppio», primo disco in duo, martedì 28 novembre alle 18.30, speciale live showcase alla Feltrinelli Express di Torino Porta Nuova con John De Leo e Fabrizio Puglisi, che racconteranno la nascita del nuovo progetto di duo mistico dal vivo. 

Libri e tecnologia
«Tre storie vere dell’era digitale» recita il sottotitolo di «La vita segreta» (Adelphi): a leggerle non sembrerebbe, tanto surreali da poter essere puntate della serie Netflix Black Mirror. Artista nel destreggiarsi fra fiction e non fiction, l’autore scozzese Andrew O’Hagan prova a spiegare cosa sono i bitcoin e chi li ha inventati, cos’è il deep web e chi è Julian Assange. Scende nelle profondità della rete e in quello che le gira intorno, sconfinando spesso in un racconto del terrore. L’evento di Giorni Selvaggi si tiene 18 presso le OGR (corso Castelfidardo 22). L’autore dialoga con l’editor Francesco Guglieri. Prenotazione obbligatoria: off365@salonelibro.it, 0114326827, info@circololettori.it.

Libri e musica
Martedì 28 novembre alle 21, il Circolo dei lettori ospita Claudio Trotta e il suo «No pasta no show» (Mondadori Electra). L’autobiografia del fondatore di Barley Arts è una galleria di musicisti raccontati dal backstage e un pezzo di storia italiana, illuminato dalla prospettiva della musica live intesa come partecipazione e progetto culturale. L’autore dialoga con il dj di Virgin Radio Massimo Cotto. Letture di Chiara Buratti.

Concerti
Al Blah Blah di via Po alle 22, in concerto «Kid Congo Powers» è uno dei grandi outsiders della musica contemporanea. Nessuno ha attraversato la storia musicale, sopratutto degli anni ’80, suonando in alcuni dei gruppi più importanti del decennio, come questo rocker chicano e californiano. Prima i Gun club, poi i Cramps e di seguito i Bad seeds di Nick Cave, nomi leggendari, ma anche storie deraglianti, tragiche e maledette. Il percorso di Kid Congo fino ai nostri giorni è stato di fiera indipendenza, e di militanza pura e senza ripensamenti al rock’ n’roll più sporco, oscuro e travolgente. Figura di culto, conoscitore sopraffino della storia e della estetica della contro cultura artistica, è sempre una gioia vederlo sul palco, condiviso in questo caso con i Pink monkey birds con cui ha pubblicato l’ultimo album lo scorso anno «La Araña es La Vida» per la In The Red Records.