15 dicembre 2018
Aggiornato 17:30

Camera iperbarica per 9 bambini intossicati, il trasferimento al Regina Margherita 

Nel pomeriggio di ieri, lunedì 11 dicembre, una ventina di alunni della scuola primaria Carlo Ignazio Giulio di San Giorgio Canavese si sono sentiti male
Ospedale Regina Margherita di Torino
Ospedale Regina Margherita di Torino (ANSA)

TORINO - I nove bambini intossicati dal monossido di carbonio della scuola elementare di San Giorgio Canavese sono ora ricoverati presso l'ospedale infantile Regina Margherita di Torino. I piccoli pazienti si trovano in camera iperbarica. Nella notte di oggi, martedì 12 dicembre, sono arrivati presso l'ospedale torinese più di trenta bambini provenienti dal medesimo istituto, ma sono stati subito dimessi.

INTOSSICAZIONE - Nel pomeriggio di ieri, lunedì 11 dicembre, una ventina di alunni della scuola primaria Carlo Ignazio Giulio di San Giorgio Canavese si sono sentiti male. All'origine del malessere c'è stata l'esalazione di monossido di carbonio proveniente dall'impianto di riscaldamento dell'edificio e nove bambini erano stati trasportati in ambulanza negli ospedali di zona.