21 ottobre 2018
Aggiornato 15:00

Nuovo sciopero Gtt a Torino il 13 dicembre: è il quinto stop da settembre

Domani, mercoledì 13 dicembre, i mezzi pubblici si fermeranno per 24 ore. Garantite le fasce protette
Sciopero dei mezzi pubblici mercoledì 13 dicembre
Sciopero dei mezzi pubblici mercoledì 13 dicembre ()

TORINO - 23 settembre, 27 ottobre, 10 novembre, 20 novembre e la giornata di domani, mercoledì 13 dicembre. Cos’hanno in comune queste cinque date? In ognuna di esse i mezzi Gtt si sono fermati a causa di uno sciopero indetto dai dipendenti. L’ultimo sciopero dei mezzi pubblici del 2017 durerà 24 ore, ma saranno comunque garantite le fasce protette.

SCIOPERO E FASCE PROTETTE - I torinesi ormai ci avranno fatto l’abitudine, ma le cattive acque in cui da diverso tempo versa Gtt hanno spinto il personale a incrociare nuovamente le braccia. Per questo motivo, le principali sigle sindacali (Cgil, Cisl, Uil, Fast Confsal e Faisa Cisal) hanno indetto una nuova giornata di sciopero che riguarderà non solo bus, tram e metro cittadini ma anche i treni Sfm1 e SfmA. Come dicevamo, come in passato, il servizio urbano e suburbano sarà garantito in città dalle 06:00 alle 09:00 e dalle 12:00 alle 15:00. Anche la metropolitana sarà attiva dalle dalle 06:00 alle 09:00 e dalle 12:00 alle 15:00. Capitolo autolinee extraurbane: fasce garantite da inizio servizio alle 08:00 e dalle 14:30 alle 17:30. Quest’ultima fascia di garanzia viene applicata anche al Sfm1 e SfmA.

Le motivazioni dello sciopero dei dipendenti Gtt

Le motivazioni dello sciopero dei dipendenti Gtt (© Fast-Confsal)