15 dicembre 2018
Aggiornato 16:30

Da sabato notte attivo il nuovo autovelox di corso Francia con limite di 50 chilometri orari

Saranno in totale tre le postazioni per il controllo elettronico attivate sabato 16 dicembre. L'unico completamente nuovo però è tra via Minghetti e via Provana
Nuovo autovelox in corso Francia
Nuovo autovelox in corso Francia (Massimo Cialdella)

COLLEGNO - Da sabato 16 dicembre rispettare i limiti di velocità a Collegno converrà a tutti gli automobilisti, pena sanzioni salate e decurtamento dei punti sulla patente. Dalla mezzanotte e un minuto saranno infatti attivi i nuovi autovelox fissi voluti dall’amministrazione. Si tratta di tre postazioni per il controllo elettronico della velocità: una in corso Francia all’altezza del cavalcaferrovia, quello che sarebbe dovuto essere attivato a inizio mese e che fotografa chi va oltre la velocità di 50 chilometri orari, il secondo con lo stesso limite sempre in corso Francia tra via Minghetti e via Provana e il terzo, con il limite di 70 chilometri orari, in viale Certosa tra via Manzoni e via Cervi.

NUOVO AUTOVELOX - In realtà l’unico autovelox nuovo è quello tra via Minghetti e via Provana, installato poco prima (arrivando da Torino) del Villaggio Leumann. Una posizione non a caso visto che in quel tratto un anno e mezzo fa era morto l’ottantaquattrenne Guido Borello, pensionato travolto da un’auto mentre rientrava a casa dopo aver trascorso del tempo nel giardinetto di fronte. Lì oggi in corso Francia c’è una targa in ricordo di quella tragedia. E da sabato, proprio in conseguenza di quella morte, sarà attivato l’autovelox che, si precisa, sostituisce quello situato all’altezza del mercato di Santa Maria.