17 dicembre 2018
Aggiornato 09:00

Sgomberato stabile occupato in piazza Madama Cristina, scoperti allacci abusivi per l’elettricità

Quando le forze dell’ordine sono arrivati sul posto, i cinque occupanti presenti hanno lasciato la struttura autonomamente
Piazza Madama Cristina
Piazza Madama Cristina (Google Street View)

TORINO - Si erano attaccati alla rete elettrica abusivamente per portare la corrente nei locali di piazza Madama Cristina 4 che avevano occupato alcuni nordafricani. Ma la cosa non è sfuggita al controllo delle forze dell’ordine e questa mattina gli agenti di polizia del Commissariato Barriera Nizza e quelli della municipale di San Salvario hanno dato esecuzione al decreto di sequestro preventivo emesso dalla Procura di Torino. In primis, spiegano dalla Questura, è stato messo in atto il provvedimento per ragioni di sicurezza: contemporaneamente sono stati distaccati oggi i contatori.

SGOMBERO AUTONOMO - Durante le operazioni di polizia all’interno della struttura erano presenti cinque occupanti che hanno preferito allontanarsi autonomamente da piazza Madama Cristina. In passato lo stabile aveva già visto numerosi interventi delle forze dell'ordine sia per l'occupazione abusiva sia per accertamenti e indagini legati a fatti diversi, tutti comunque riconducibili alle persone che avevano fatto di queste unità abitative la propria «base». A seguito dello sgombero, la proprietà ha provveduto a murare tutti gli ingressi e le finestre dei 6 appartamenti, ubicati in una palazzina interna al cortile.