16 ottobre 2018
Aggiornato 03:00

Scoperto traffico di droga: 700 kg di cocaina e hashish in una cisterna di vino

La droga era nascosta in alcune casse metalliche «sommerse» dal vino: due persone arrestate, indagini in corso
La cisterna piena di droga
La cisterna piena di droga (ANSA)

TORINO - Se tutti sanno che il vino buono sta nella botte piccola, non tutti sono a conoscenza del fatto che la droga migliore, a volta, sta in una botte grandissima. In una cisterna, precisamente. Ha dell’incredibile la scoperta fatta dal Nucleo Investigativo di Torino, capace di scovare 700 chilogrammi di sostanza stupefacente, cocaina e hashish in un’autocisterna che avrebbe dovuto trasportare il vino.

ARRESTI - L’indagine è nata grazie alla collaborazione tra i militari torinesi e i colleghi di Cagliari: la cisterna è stata fermata alle porte di Torino, a Moncalieri. La droga era nascosta all’interno della cisterna, in alcune casse metalliche «sommerse» dal vino. Il mezzo è stato sequestrato, mentre le due persone che vi erano a bordo, due cittadini italiani di 30 e 32 anni, sono stati arrestati: proseguono le indagini per capire dove fosse destinata la droga e a chi.