11 dicembre 2018
Aggiornato 10:30

Traffico di droga nel locali di corso Principe Oddone: trovata cocaina nella lavastoviglie

Fondamentale l'aiuto del personale cinofilo che ha individuato la droga all’interno del locale, occultato in diversi anfratti
Immagine d'archivio
Immagine d'archivio (Diario di Torino)

TORINO - Diversi locali sono stati controllati nei giorni scorsi dal personale di polizia del Comissariato Dora Vanchiglia di Torino e quanto è emerso e, a dir poco, sconcertante. Dal bar Asmar di corso Vercelli per iniziare, sono stati accompagnati in Questura sei cittadini stranieri per accertamenti sull’identità personale. Durante il controllo effettuato con l’unità cinofila è stato rinvenuto dell’hashish (due ovuli e diversi frammenti) e due dosi di cocaina, occultata in divanetti del locale, nel lato interno di un infisso, negli interstizi della lavastoviglie dietro al bancone, sul pavimento e il tutto è stato sottoposto a sequestro.

CONTROLLI - Situazione analoga nel bar «Principe» ubicato al civico 60 dell'omonimo corso. In questo caso, sono stati accompagnati in Questura 3 cittadini albanesi privi di documenti e due cittadini italiani sono stati denunciati per possesso di hashish. Fondamentale anche in questo caso l'aiuto del personale cinofilo che ha individuato la droga all’interno del locale, occultato in diversi anfratti. Per quanto riguarda i cittadini stranieri, a seguito degli accertamenti svolti successivamente dall’Ufficio Immigrazione, tre cittadini marocchini e un libico sono stati espulsi dal territorio nazionale; mentre due cittadini marocchini sono stati trattenuti.