17 dicembre 2018
Aggiornato 08:00

Aiuti economici per le famiglie in difficoltà: 7 milioni arrivano dalla Regione

Secondo la delibera, stabilita dall'assessore alle Politiche sociali, Augusto Ferrari sono stati messi a disposizione quasi 7 milioni di euro
Aiuti economici messi a disposizione dalla Regione
Aiuti economici messi a disposizione dalla Regione (Diario di Torino)

TORINO - Ammontano a quasi 7 milioni di euro le risorse messe a disposizione dalla Giunta regionale per aiutare le persone in difficoltà economica o sociale a pagare il canone di affitto delle abitazioni in cui vivono. Secondo la delibera, stabilita dall'assessore alle Politiche sociali, Augusto Ferrari.

AIUTI - Con 4.475.000 euro viene finanziato il Fondo sociale destinato agli assegnatari di alloggi di edilizia residenziale pubblica che sono stati riconosciuti come morosi incolpevoli e hanno un Isee inferiore a 6.235,43 euro, che potranno così ottenere la parziale copertura delle mensilità di affitto e delle utenze. Poi, 1.700.000 euro sono assegnati alle Agenzie sociali per la locazione e destinati a famiglie in difficoltà con un Isee uguale o inferiore a 26.000 euro, che possono così rivolgersi al Comune per stipulare un contratto di locazione con un soggetto privato. Infine, 810.000 euroa andranno ad alimentare il Fondo destinato agli inquilini morosi incolpevoli, ovvero coloro che hanno stipulato un contratto di affitto con un soggetto privato ma che, per problemi di natura non dipendenti dalla loro volontà (come per esempio la perdita del lavoro) sono destinatari di uno sfratto esecutivo. Quest'ultimo fondo, in particolare, ha lo scopo di sanare la morosità pregressa, con la possibilità di proseguire la locazione con il medesimo proprietario e ha permesso di evitare, nel triennio 2015-2017, lo sfratto di ben 574 famiglie.