16 ottobre 2018
Aggiornato 03:00

Vede un uomo nell’auto della moglie e scende in strada, in via Lombardore finisce con un arresto

Un topo d’auto è stato arrestato nel quartiere Barriera di Milano. Dopo essere stato beccato l’uomo è fuggito e si è nascosto nei giardini Alimonda
Squadra Volante della polizia di Stato
Squadra Volante della polizia di Stato (Questura di Torino)

TORINO - Ennesimo caso di furto su un’auto nel quartiere Barriera di Milano. Il malvivente, un cittadino marocchino di 33 anni con diversi precedenti a carico, è stato colto in flagrante intorno alle ore 19 mentre aveva appena aperto la portiera di una vettura regolarmente parcheggiata in via Lombardore. A notarlo è stato il marito della proprietaria dell’auto che, sapendo che non poteva esserci la moglie all’interno del mezzo, è sceso in strada a controllare cosa stesse succedendo.

LA FUGA E L’ARRESTO - Quando l’uomo gli ha intimato di fermarsi, il malvivente è fuggito per le vie del quartiere fino a trovare rifugio nei giardini Alimonda. Il marito della proprietaria ha quindi segnalato l’accaduto alle forze dell’ordine che, grazie alle informazioni ricevute, hanno individuato e fermato il trentatreenne. Quando quest’ultimo è stato bloccato ha provato a opporre resistenza con decisione, ma gli agenti di polizia lo hanno ugualmente arrestato. Per lui però è scattata anche la denuncia per resistenza a pubblico ufficiale.