16 dicembre 2018
Aggiornato 21:30

Piazza San Carlo, avviso di garanzia per il prefetto Renato Saccone

Nella stessa indagine sono coinvolti il questore di Torino, Angelo Sanna e la sindaca della Città, Chiara Appendino.
Piazza San Carlo, indagato il prefetto Renato Saccone
Piazza San Carlo, indagato il prefetto Renato Saccone (ANSA)

TORINO - Sono passati oltre sei mesi dai tragici fatti di piazza San Carlo, ma quella maledetta notte continua a essere una ferita aperta nel cuore dei torinesi. Oggi, l’inchiesta condotta dalla Procura di Torino per accertare quanto accaduto durante la proiezione di Juvenuts-Real Madrid, si allarga ulteriormente con l’iscrizione nel registro degli indagati di un personaggio di spicco: Renato Saccone, prefetto di Torino.

INDAGINI IN CORSO - «Il prefetto Renato Saccone informa che stamattina ha ricevuto un avviso di garanzia nell'ambito del procedimento penale per i fatti del 3 giugno scorso in piazza San Carlo». I reati per i quali è stato recapitato l’avviso non sono stati specificati. Nella stessa indagine risultano indagati il Questore di Torino, Angelo Sanna, e la sindaca della Città, Chiara Appendino. Dopo sei mesi, le cause dell’ondata di panico costata la vita a Erika Pioletti e il ferimento di 1526 persone non sono ancora state stabilite.