14 dicembre 2018
Aggiornato 08:30

Vigilia di Natale senza auto a Torino, confermato il blocco per il 24 dicembre

Sabato 23 dicembre e domenica 24 si mantiene l'allerta arancione e perciò si fermano solo i Diesel fino all’Euro 4
Blocco Diesel Euro 4 domenica 24 dicembre
Blocco Diesel Euro 4 domenica 24 dicembre (Diario di Torino)

TORINO - Tra conferme e smentite cerchiamo di fare chiarezza sulla questione "blocchi auto" a Torino durante i prossimi giorni di festa. Iniziamo col dire che i livelli di Pm10 non sono affatto migliorati, tant'è che il Comune di Torino in un primo momento aveva deciso di applicare le misure che l'ordinanza anti smog prevede in caso di sforamento dei limiti di guardia per 10 giorni consecutivi. Vale a dire: auto ferme fino ai Diesel Euro 5. L'idea di bloccare migliaia di auto proprio pochi giorni prima di Natale però ha fatto infuriare, e non poco, commercianti e consumatori e perciò un passo indietro: oggi, sabato 23 dicembre e domani, domenica 24, si mantiene l'allerta arancione e perciò si fermano solo i Diesel fino all’Euro 4.

PROVINCIA - Ma non si canti vittoria troppo presto: salvo un eventuale miglioramento dell’aria infatti, mercoledì 27 dicembre scatterà il semaforo rosso, con il blocco alla circolazione esteso ai mezzi Diesel Euro 5. La sospensione del blocco per il 25 e 26 dicembre poi continua a far discutere. Nell'hinterland torinese infatti il protocollo antismog della Regione Piemonte non sarebbe stato sospeso e perciò per la provincia è ancora valido lo stop a Natale e Santo Stefano ai Desel fino all’Euro 4. Una contraddizione stridente poichè chi è in possesso, mettiamo, di un Diesel Euro 4 potrà circolare liberamente in città ma non potrà uscirne, pena una multa salata. Intanto, tra blocchi e revoche, i valori di Pm10 continuano a salire, con rilevamenti registrati nei giorni scorsi spesso oltre i 100.
 

Valori rilevati di Pm10

Valori rilevati di Pm10 (© Arpa Piemonte)