16 ottobre 2018
Aggiornato 03:30

Una domenica ecologica al mese nel 2018, ma l’assessore Unia cambia programma

Si doveva partire con lo stop il 7 gennaio. E invece, in una intervista, l'assessore all'Ambiente Unia ha spostato il tutto alle ultime domeniche del mese
Una domenica ecologica al mese nel 2018
Una domenica ecologica al mese nel 2018 (ANSA)

TORINO - «Credo l’ultima di ogni mese, per dare un riferimento fisso alle persone». Questo l’assessore all’Ambiente Alberto Unia solo poche ore fa a proposito delle domeniche ecologiche del 2018 in un’intervista a La Repubblica. Un cambio di programma non annunciato visto che a inizio settembre dal Comune era uscito un comunicato che annunciava sì un raddoppio delle domeniche a piedi ma, date messe nero su bianco, si trattava della prima di ogni mese. A partire dal 7 gennaio. E invece ora pare improbabile uno stop ecologico il giorno dopo l’Epifania, quasi senza preavviso. Più probabile si inizi il 26 gennaio.

ZTL CENTRALE - Come sarà nel 2018 la domenica ecologica? Come quella di quest’anno, ce ne saranno il doppio (dieci contro le cinque del 2017), praticamente una al mese, ma non differiranno dalle ultime: «Divieto di circolazione nella Ztl centrale e poi individuazione di zone in tutte le circoscrizioni di Torino», ha detto ancora a La Repubblica l’assessore Unia, «aree che saranno vietate al traffico e in cui cercheremo di organizzare con i quartieri attività legate ai temi ambientali. Magari si sceglieranno zone che in prospettiva potranno poi diventare pedonali».