16 dicembre 2018
Aggiornato 20:30

«Falso tamponamento» e rapina: giovane automobilista scippato in via Cigna

La vittima ha anche rischiato di essere investita: una pattuglia della Squadra Volante è riuscita a fermare i rapinatori
I tre rapinatori sono stati arrestati dalla polizia
I tre rapinatori sono stati arrestati dalla polizia (Questura)

TORINO - Ha dell'incredibile quanto successo in via Cigna, dove un ragazzo di 23 anni è stato rapinato del portafoglio da tre italiani che per fermarlo lo hanno tamponato in mezzo alla via.

LA RAPINA - Tutto è successo al semaforo: una giovane coppia stava attendendo che scattasse il verde quando è stata tamponata da un Ford Ka. Dall'utilitaria sono scesi due giovani, mentre un terzo è rimasto a bordo della vettura. I ragazzi hanno subito accusato la vittima dell'incidente, lo hanno accerchiato e gli hanno portato via il portafogli. Una volta ottenuta la refurtiva, sono rimontati in auto e hanno provato a investirlo, allontanassi a folle velocità: solo la prontezza di riflessi del giovane gli ha permesso di non essere colpito dalla Ford.

L'ARRESTO - La vittima ha allertato il 122 NUE. A quel punto una pattuglia della Squadra Volante ha intercettato la KA segnalata in corso Mortara e l'ha fermata: a bordo del mezzo, tre cittadini italiani d'età compresa tra i 20 e i 36 anni, tutti con precedenti penali specifici e provenienti da una comunità. I tre, dopo aver ammesso di essere gli autori della rapina consumatasi poco prima, sono stati tratti in arresto per rapina in concorso.