15 dicembre 2018
Aggiornato 16:30

Il cantiere si ferma: dalla terra spuntano decine di serpenti

I serpenti, biacchi per la precisione, sono stati trovati dagli operai che stavano svolgendo alcuni lavori per la posa delle tubature
I serpenti ritrovati
I serpenti ritrovati (ANSA)

BRANDIZZO - Che un cantiere possa subire dei ritardi è cosa nota e non così straordinaria, ma che lo stop avvenga a causa della presenza di serpenti non è certamente una cosa così comune. Eppure è quanto successo a Brandizzo, dove gli operai al lavoro in un cantiere del centro sportivo comunale hanno dovuto sospendere il loro lavoro per la presenza di diversi serpenti in un anfratto sotterraneo, dove si sarebbero dovuti svolgere i lavori. 

I BIACCHI - Lo stupore è stato tanto, inutile negarlo. Alcuni esemplari di serpenti, biacchi per la precisione, erano lunghi quasi due metri. Gli operai hanno contattato il servizio di tutela della fauna della città metropolitana: gli esperti si sono recati sul posto e hanno prelevato in sicurezza i serpenti. Il biacco, tra l’altro, è una specie protetta e molto utile come derattizzatori naturali. Una volta passata la paura e lo stupore, gli operai sono tornati a lavorare nel cantiere, questa volta senza serpenti.