11 dicembre 2018
Aggiornato 09:30

Follia a Santo Stefano: ubriaco si scaglia con l’auto contro un bar

L’uomo, che in auto aveva anche un coltello, era stato allontanato dal bar dalla titolare: la sua “vendetta” è terminata contro la vetrina del locale
L’auto contro la vetrina del bar
L’auto contro la vetrina del bar (Carabinieri)

TORINO - La sera di Santo Stefano, i carabinieri della Stazione di Castellamonte hanno arrestato per violenza, minaccia, resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale e danneggiamento, S.S., 65 anni, residente a Rivarolo Canavese, pensionato. I militari, su richiesta della titolare della sala gioco «Play 4 Win s.a.s», sono intervenuti poiché  S.S., visibilmente alticcio, dopo essere stato allontanato dal locale è ritornato poco dopo e con la sua autovettura ha mandato in frantumi la porta vetri della sala giochi. L’uomo ha poi minacciato la titolare del locale e i carabinieri intervenuti sul posto. Nella macchina dell’uomo, i carabinieri hanno trovato un coltello, per questo motivo è stato denunciato per possesso di armi