16 ottobre 2018
Aggiornato 03:30

Scambio di droga intercettato dalla polizia: sequestrato un chilo e mezzo di eroina

Gli agenti hanno trovato i panetti di sostanza stupefacente all’interno dell’auto della persona fermata e arrestata

TORINO - Tre panetti di eroina, per un peso complessivo di oltre un chilo e mezzo di droga: questo lo stupefacente sequestrato dagli agenti del Commissariato Barriera Milano solo pochi giorni fa. Tutto è nato quando gli agenti hanno notato un uomo che, dopo aver parcheggiato in via Breglio, si è diretto in via Bibiana nei pressi di un supermercato dove ha incontrato una persona con la quale ha avuto una discussione, terminata la quale è tornato innervosito all’auto. Gli agenti hanno fermato l’uomo per un controllo, un cittadino albanese di 37 anni residente in Brianza. 

L’ARRESTO - Nel corso della perquisizione dell’autovettura, i poliziotti hanno riscontrato la presenza di un forte odore di acetone, cosa che ha fatto pensare loro che nell’auto fosse occultato dello stupefacente. Ipotesi che ha trovato conferma quando gli agenti hanno rinvenuto, all’interno di un vano posto dietro la tappezzeria del bagagliaio, i tre panetti contenenti eroina. Dagli accertamenti esperiti, l’autovettura, sottoposta a sequestro, è risultata intestata a un cittadino italiano intestatario di oltre 340 veicoli, su quest’ultimo sono in corso approfondimenti. Alla luce dei fatti, il trentasettenne cittadino albanese è stato arrestato per detenzione a fini di spaccio di sostanza stupefacente.