20 aprile 2018
Aggiornato 01:00
Ex Moi di via Giordano Bruno

Tragedia sfiorata in via Giordano Bruno, ghanese si butta dalle palazzine occupate

E’ atterrato su un terrazzino con la caduta che è stata attenuata da alcune masserizie. L’uomo, che si è salvato, è stato trasportato all’ospedale Cto

Palazzine ex Moi (© Google Street View)

TORINO - Tutt’altro che tranquillo l’ultimo giorno del 2017 in via Giordano Bruno. Un quarantenne ghanese si è buttato da una delle palazzine occupate dell’ex Moi e si è salvato per miracolo perché per sua fortuna è precitato su un terrazzino e la sua caduta è stata attutita da alcune masserizie accatastate. Un gesto dettato dalla disperazione o forse, visto che il quarantenne non sarebbe nuovo a questi raptus, fatto in segno di protesta contro il progetto dello sgombero delle palazzine.

FERITO NON GRAVE - L’uomo è stato soccorso prima dalle forze dell’ordine che stazionano vicino alle palazzine occupate. Poi, con l’arrivo dell’ambulanza, è stato trasportato all’ospedale Cto in condizioni non gravi. In via Giordano Bruno sono intervenuti anche i vigili del fuoco.