19 giugno 2019
Aggiornato 15:30
Metropolitana

Novità per la Metro 1 di Torino: nuovi tram e prolungamento Collegno-Cascine Vica

 A Torino vanno 223,14 milioni, di cui 148,14 per la tratta Collegno-Cascine Vica della Linea Metropolitana 1. Soddisfazione è stata espressa da Palazzo Civico.
Prolungamento della linea 1 della metropolitana
Prolungamento della linea 1 della metropolitana ANSA

TORINO - Con l'anno nuovo arriva anche la notizia della firma del decreto di riparto di 1,397 miliardi per le linee metropolitane, filoviarie e in generale del trasporto rapido di massa in città metropolitane da parte del Ministro dei Trasporti Graziano Delrio. Questo per Torino significa il finanziamento del completamento della linea 1 della metropolitana, con l'estensione fino a Cascine Vica. «La cura del ferro continua nelle città, in particolare nelle città metropolitane, che, con un efficace sistema di trasporto pubblico potranno essere comparabili alle migliori città europee» ha dichiarato il Ministro Delrio. «Dopo una prima fase di finanziamenti, procediamo con interventi importanti per le città metropolitane: Roma Capitale che potrà affrontare alcuni nodi delle Metro A e B, Milano, che continua a produrre buoni risultati, Torino, con il finanziamento per la Collegno-Cascine Vica, Genova, Firenze, fino a Reggio Calabria e Catania, poi altre città come Padova. Con la pianificazione e programmazione pluriennale di opere e risorse, il trasporto ferroviario urbano si rafforzerà costantemente e nei prossimi mesi godrà di ulteriori finanziamenti già previsti per le opere utili e il rinnovo dei mezzi. Tutto il sistema ha ora una sua organicità, affrontata con le Regioni e le città, e sarà in grado di esprimere miglioramenti diffusi a livello nazionale, da Nord a Sud».

METROPOLITANA -  A Torino vanno quindi 223,14 milioni, di cui 148,14 per la tratta Collegno-Cascine Vica della Linea metropolitana 1, che dispone già di 123,70 milioni. Parte inoltre la prima fase di fornitura di nuovi tram per la restante somma.Soddisfazione è stata espressa da Palazzo Civico nei confronti dei responsabili del Ministero e della sua Struttura Tecnica di Missione sia per l’impegno assunto nello sviluppo del trasporto rapido di massa sia per l'acquisto di nuovi mezzi sul territorio. «Oltre al prolungamento della tratta della metropolitana, che si attendeva da vent’anni, con il dispositivo ministeriale», spiega l'assessora comunale ai trasporti Maria Lapietra, «saranno acquistati nuovi tram per un importo di circa 75 milioni di euro, che GTT potrà inserire nel proprio piano industriale». Anche la sindaca di Torino Chiara Appendino appare soddisfatta: «Il 2018 inizia con una buona notizia per la Città di Torino. Si tratta di un’iniziativa di cui il nostro sistema di trasporto pubblico aveva bisogno, come molti di voi sanno».