Mistero a Moncalieri: trovata testa di maiale mozzata davanti a una villetta

La testa era attaccata al cancello d’ingresso della villa. Bravata e scherzo di cattivo gusto o minaccia? Indagini in corso

Una testa di maiale mozzata (immagine d'archivio)
Una testa di maiale mozzata (immagine d'archivio) (ANSA)

MONCALIERI - Mistero alle porte di Torino: una testa di maiale mozzata è stata rinvenuta   nella notte tra il 30 e il 31 dicembre davanti a un cancellato di un’abitazione di una villa bifamiliare di Strada Marsè, a Moncalieri. La testa di maiale era appesa alla maniglia del cancello. Non è ancora chiaro se si tratti di una minaccia o di uno scherzo, di una bravata. Quel che è certo è che il gesto ha allarmato i residenti della villetta, che hanno sporto denuncia ai carabinieri.

MISTERO E INDAGINI - La testa è stata scoperta da un vigilante privato, impegnato in un giro di perlustrazione: il maiale era appeso al cancello tramite l’orecchio. Sulla vicenda indagano i carabinieri che, al momento, non escludono alcuna pista: non è ancora chiaro chi fosse il destinatario della testa di maiale mozzata. Gli investigatori stanno cercando di fare una sorte di percorso a ritroso per capire la provenienza del maiale e di mettere insieme i pezzi del puzzle, pezzo dopo pezzo. Il portone non è ripreso da alcuna telecamera, ma potrebbero essere scandagliate le telecamere vicine per scoprire eventuali movimenti sospetti. Il giallo rimane, il quartiere si interroga: perché quel maiale era lì? E a chi era indirizzata quella testa?