26 ottobre 2020
Aggiornato 22:30
Cronaca

Accoltella il convivente, poi scappa e tenta il suicidio: il dramma alle porte di Torino

Raggiunta dai carabinieri in via Cernaia a Moncalieri, la donna ha cercato di togliersi la vita

NICHELINO - Una vicenda davvero drammatica quella che si è consumata oggi, venerdì 5 gennaio, a Nichelino, in provincia di Torino. Una donna ha tentato il suicidio dopo aver accoltellato il compagno e averlo accompagnato all'ospedale Santa Croce di Moncalieri.

DRAMMA - Stando a una prima ricostruzione dei fatti, pare che la donna abbia accoltellato con due fendenti il compagno che avrebbe riportato una perforazione al polmone. In seguito al raptus,  la donna avrebbe però deciso di portare l'uomo ferito al Pronto Soccorso dell'ospedale di Moncalieri, per poi darsi alla fuga. Ma non è finita qui. Poco dopo infatti, raggiunta dai carabinieri in via Cernaia, la donna si è chiusa in auto e ha cercato di togliersi la vita puntandosi il coltello alla gola. I militari allora hanno sfondato il vetro della macchina e l'hanno immediatamente trasportata in ospedale, dove è stata soccorsa. Seguiranno aggiornamenti sulle condizioni di salute della donna. Il compagno invece pare che non sia in pericolo di vita.