Cronaca | Saldi

Il primo giorno di saldi si riprende in serata, positivi anche i negozi della periferia

Come sempre questa mattina non sono mancate le code nei negozi delle grandi firme in centro Vestil e Olympic e nei centri commerciali

Classica coda fuori dal negozio Olympic
Classica coda fuori dal negozio Olympic (Diario di Torino)

TORINO - Sono iniziati i saldi e se questa mattina quasi nessuno se ne era accorto (se non pochi negozi del centro) col passare delle ore lo shopping ha preso un buon ritmo. Tanto che la presidente dell’Ascom Maria Luisa Coppa si è detta positiva: «Sta andando abbastanza bene. Vengono premiati i prodotti di qualità e la professionalità dei negozi, con buoni risultati di chi ha fatto innovazione e mandato messaggi ai clienti. C'è ottimismo per migliorare i risultati dello scorso anno». Come sempre questa mattina non sono mancate le code nei negozi delle grandi firme in centro Vestil e Olympic, nei centri commerciali e, forse contro ogni pronostico, c’è stato un discreto movimento anche in periferia.

PERIFERIA - I commercianti si sono definiti positivi, cosa che non accadeva da tempo. Sicuramente è complice il fatto che quest’anno i saldi sono iniziati con uno sconto del 50% con punte anche del 70%. Oggi comunque è solo il primo giorno, il fine settimana sarà già un primo banco di prova, anche se la corsa ai saldi è appena iniziata.