19 aprile 2018
Aggiornato 21:00
Da Facebook

Dopo i fiumi e i binari ferroviari nuovo parcheggio per le bici in condivisione, il tetto di un'auto

La fotografia è stata condivisa sulla pagina Facebook «Torino Sostenibile«. Non c'è fine (purtroppo) all'immaginazione

L’immagine è stata condivisa sulla pagina “Torino Sostenibile” (© Facebook)

TORINO - E’ vero che siamo ormai abituati a vederle da qualsiasi parte, sia «parcheggi» normali, sia (purtroppo) nelle acque del fiume, sia rotte buttate e abbandonate sui binari del treno. Tante e sicuramente anche troppa la fantasia, ma non c’è mai limite. Un torinese ha pensato bene di ancorarla al tettuccio della macchina e di lasciarla lì, a testimonianza di chi ha immortalato la scena, per tutta la notte. L’immagine è stata condivisa sulla pagina Facebook «Torino Sostenibile».