Cronaca | Denuncia

Grido d'aiuto dei residenti intorno all'Asl: «Qui in via Montanaro viviamo ogni giorno con la paura»

I residenti sono esasperati da una situazione che va avanti da molto tempo e che non sembra essere vicina a una soluzione

Degrado e mancanza di sicurezza in via Montanaro
Degrado e mancanza di sicurezza in via Montanaro (Diario di Torino)

TORINO - «Siamo all’esasperazione, nemmeno la polizia ci aiuta. Abitiamo nei pressi dell’Asl di via Montanaro, un luogo frequentato da persone che vanno per curarsi. Alla chiusura alle 19.30 c’è già gente che aspetta per potersi mettere sulle gradinate». Questa è la denuncia, lo sfogo di una delle tante famiglie residenti in via Montanaro da tempo alle prese con lo spaccio, del degrado che si crea puntualmente dopo la chiusura della struttura regionale e della mancanza di sicurezza che si vive ormai ogni giorno. Ormai i cittadini parlano delle segnalazioni alle forze dell’ordine come una cosa inutile, «la sera chiamiamo almeno 5-6 volte e addirittura la centralinista riconosce noi e i nostri numeri senza che diciamo nulla». Una situazione che va avanti da troppo tempo, tanto che le famiglie non sanno più a chi appellarsi per tornare a vivere tranquilli e sereni.

SI DROGANO PER STRADA - Uno dei problemi maggiori è quello dei tossici. Questi spesso aspettano la chiusura dell’Asl, altre volte iniziano anche prima delle 19.30, e si mettono ovunque riescano a sedersi o anche a sdraiarsi. Eloquenti sono le fotografie che proprio un residente ha scattato in diverse giornate. «Siamo minacciati da questi individui che vogliono fare uso di sostanze stupefacenti in suolo pubblico dove la gente passa con i bambini e un’Asl dove vanno le donne incinte».

PULIZIA OBBLIGATORIA - Chi ci descrive quanto avviene quotidianamente in via Montanaro non manca di sottolineare come ogni giorno, intorno alle 6 di mattina, arrivino puntuali gli spazzini per pulire quanto rimasto dalla notte. «Gli operatori, come d’altronde noi, sono sempre di più senza parole». La speranza di tutto il quartiere è che le cose cambino nel più breve tempo possibile.