18 ottobre 2018
Aggiornato 12:00

«Ora torno e distruggo tutto con un'ascia», finisce male in un centro scommesse a Moncalieri

Un cinquantenne ha danneggiato una videoslot perché, secondo lui, la macchina era stata manomessa. Nonostante i soldi "investiti" non aveva vinto nulla
Intervento della guardia di finanza a Moncalieri
Intervento della guardia di finanza a Moncalieri (Diario di Torino)

MONCALIERI - Un uomo di 50 anni è stato denunciato a Moncalieri per danneggiamento. Ha dato di matto prendendosela con la videoslot per avergli fatto perdere quasi 300 euro: dopo averla presa a pugni danneggiandola, ha minacciato di voler ritornare a distruggere tutto con un’ascia. Obbligato l’intervento della guarda di finanza, giunta nel centro scommesse con una pattuglia. Nemmeno alla vista della divisa però l’uomo ha placato la sua ira e sono servite parecchie decine di minuti per riportarlo alla ragione. Il cinquantenne, che fin da subito si è assunto la responsabilità del gesto, ha giustificato il comportamento sostenendo che la macchina fosse stata manomessa poiché, nonostante l’esosa somma «investita» nell’arco di un intero pomeriggio, non aveva vinto nulla.