Cronaca | Tribunale

Aggressione al senatore del M5S Airola: condannati i tre autori del pestaggio

Un anno e dieci mesi di carcere i tre presunti autori dell'aggressione dello scorso settembre ai danni del senatore Alberto Airola (M5S)

Senatore Alberto Airola (M5S)
Senatore Alberto Airola (M5S) (ANSA)

TORINO - Sono stati condannati a un anno e dieci mesi di carcere i tre presunti autori dell'aggressione al senatore Alberto Airola (M5S) di Torino. Gli imputati, tutti e tre extracomunitari, sono stati riconosciuti colpevoli di rapina e lesioni. In meno di tre giorni di distanza dall'aggressione del senatore i tre criminali erano stati individuati dalla Digos, grazie ai filmati della telecamera di sicurezza del ristorante «La bottega del tifoso» di via Cremona. Si tratta di due dominicani, frequentatori abituali di un minimarket della zona e dunque non sconosciuti nel quartiere Barriera di Milano. Individuato poco dopo anche il terzo aggressore che nel video si vede chiaramente.

AGGRESSIONE - La violenza era avvenuta circa all'una di notte nel quartiere Aurora, quando il senatore stava rientrando a casa. ll senatore era stato successivamente soccorso degli uomini del 118 e poi trasportato all’ospedale San Giovanni Bosco, dove è stato medicato e dimesso la mattina seguente. Il pugno rifilatogli dai malviventi al volto gli ha causato la rottura della mandibola e diversi giorni di prognosi.