Cronaca | Blocco auto

Continuano i blocchi auto in città, non in provincia: domani di nuovo fermi gli Euro 4

Quinto giorno di sforamenti e nuovo blocco del traffico per i veicoli diesel con classe emissiva Euro 4 o inferiore

La situazione degli sforamenti
La situazione degli sforamenti (Arpa)

TORINO - I valori non sono quelli di un mese fa, ma a Torino l’aria continua a rimanere troppo inquinata. Così i blocchi sono ancora all’ordine del giorno e il Comune li ha confermati anche per la giornata di domani, mercoledì 17 gennaio, per tutti i veicoli diesel con classe emissiva Euro 4 o inferiore. «Colpa» del quinto giorno di sforamenti che ieri ha fatto registrare all’Arpa un valore di 76 microgrammi per metro cubo. Anche oggi le previsioni sono negative e per questo il provvedimento è stato confermato.

ORARI DEL BLOCCO - Come sempre ci sono due orari da rispettare a seconda del tipo di veicolo. Quelli adibiti al trasporto di persone non potranno circolare dalle 8 alle 19. Se invece il veicolo è adibito al trasporto di merci il blocco è attivo dalle 8.30 alle 14 e dalle 16 alle 19.

GIOVEDI’ SENZA BLOCCO? - Secondo le previsioni dell’Arpa nella giornata di domani la qualità dell’aria sarà migliore e soprattutto dovrebbe essere inferiore ai 50 microgrammi per metro cubo. Tradotto domani a mezzogiorno circa il Comune potrebbe sospendere il blocco del traffico. Tranne, ma ormai non è una novità, per i veicoli diesel Euro 0, 1, 2, 3 e per i benzina, Gpl e metano Euro 0.