19 ottobre 2019
Aggiornato 11:00
Arte e cultura

L'edicola di corso Vercelli cambia ancora: ecco «l'acquario metropolitano»

L'ultima trasformazione della straordinaria edicola di corso Vercelli, all'angolo con via Cuneo, diventata la tela a cielo aperto del progetto EdicolArte

TORINO - Gli abitanti di zona si sono ormai abituati a vederla cambiare sotto i loro occhi, eppure la trasformazione colpisce e riempie il quartiere di nuova vita ogni volta. Dopo averla apprezzata in nero e coloratissima, ecco l'ultimo "cambio d'abito" della straordinaria edicola di corso Vercelli, diventata la tela a cielo aperto del progetto EdicolArte, curato da Rosy (Togaci) Gaudiano.

EDICOLA - Completamente ricoperta di bianco, ora l'edicola trasformista del quartiere Aurora si presenta ricoperta di pesci stilizzati. La nuova opera dell'artista Paolo Jins Gillone rappresenta infatti l'acquario urbano in cui i torinesi (e non solo) vivono quotidianamente, «completamente distaccati da uno stile di vita naturale» eppure, in qualche misura, desiderosi di rivedere il mare. Realizzata sabato 20 gennaio 2018, la nuova istallazione "Can I see the sea" sta riscuotendo un ottimo successo di pubblico. Il progetto di riqualificazione dell'area attraverso l'arte, partito lo scorso maggio, dunque prosegue a gonfie vele. Non resta che aspettare per vedere quali sorprese ci riserva per il futuro.