Cronaca | Aggressione alla polizia municipale

Follia in corso Grosseto: ubriaco fugge da un incidente e, fermato, picchia gli agenti

Due agenti della polizia municipale sono stati medicati al San Giovanni Bosco dopo l'aggressione di un automobilista di 36 anni

Aggrediti due agenti di polizia municipale
Aggrediti due agenti di polizia municipale (Diario di Torino)

TORINO - Nottata difficile per alcuni agenti di polizia municipale impegnati nei classici controlli stradali tra corso Grosseto e via Chiesa della Salute. Poco prima delle ore 22 un automobilista fermato e risultato positivo al pre-test per alcol ha dato di matto e ha aggredito i "civich" provocando loro lesioni con una prognosi di sette giorni.

SCAPPATO DA UN INCIDENTE - L’automobilista, un trentaseienne italiano, si trovava alla guida di una Fiat Punto. E’ stato accertato che prima di essere fermato in corso Grosseto, era fuggito da un incidente avvenuto a San Maurizio Canavese e per questo era stato inseguito dalla controparte. Quando gli agenti della municipale gli hanno chiesto i documenti ha iniziato a essere scortese e, dopo il pre-test che ha dato esito positivo, è andato in escandescenza. Per placare la sua ira sono dovuti intervenire altri poliziotti.

RIFIUTO ALL’ETILOMETRO - Una volta che gli agenti sono riusciti a bloccarlo, lo hanno trasportato al Comando di via Bologna. Lì il trentaseienne ha rifiutato di sottoporsi all’etilometro. Trasferito presso le camere di sicurezza di un Commissariato di polizia di Stato, è ora in attesa del processo per direttissima, mentre la sua auto è stata posta sotto sequestro amministrativo. Quanto agli agenti, medicati all’ospedale San Giovanni Bosco, hanno riportato ferite guaribili in sette giorni.