24 ottobre 2018
Aggiornato 06:00

Colpo di scena nella liste del PD: Fassino non è candidato in Piemonte 

Grande assente nelle liste del PD è l'ex sindaco di Torino, Piero Fassino che non solo non correrà per il capoluogo ma neppure per il Piemonte
Piero Fassino
Piero Fassino (ANSA)

TORINO - La Direzione Nazionale del PD ha approvato nella notte tra venerdì 26 gennaio e sabato 27 le liste per le prossime elezioni politiche. Grande assente è l'ex sindaco di Torino, Piero Fassino che non solo non correrà per il capoluogo ma neppure per il Piemonte, essendo candidato per il collegio di Ferrara. Al suo posto in Senato è stato candidato Mauro Maria Marino. Seguono Anna Rossomando, Antonio Boccuzzi e Matilde Casa.  

CAMERA - Non sono mancate le sorprese anche per quanto riguarda le candidature della Camera Pluminominale 1-01. Fino a poche ore fa infatti era data per certa la presenza del premir Paolo Gentiloni, sostituito all'ultimo momento dal suo ministro all'Economia Pier Carlo Padoan. Poi Silvia Fregolent, Giacomo Portas e l’ex sindacalista Titti Di Salvo. La lista della Camera Plurinominale 1-02 invece è composta da Davide Gariglio, Francesca Bonomo, Davide Mattiello e Roberta Meo. Per quanto riguarda i collegi uninominali poi troviamo per Torino 1 (Vanchiglia-Centro) Andrea Giorgis, Torino  2 (Barriera Milano) Silvia Manzi, Paola Bragantini al 3 (Mirafiori e Santa Rita) e Stefano Lepri al 4 (Mirafiori - Santa Rita). Uscendo da Torino compaiono Francesca Bonomo per il collegio di Ivrea, Umberto d'Ottavio per Collegno, l'assessora Regionale al Lavoro Gianna Pentenero a Settimo, Laura Pompeo a Moncalieri e Magda Zanoni per Pinerolo. 

SENATO - Parlando invece della lista per il Senato Uninominale, a Settimo si presenterà Alberto Avetta, presidente dell'Anci Piemonte. A Moncalieri troviamo Enrico Buemi e per Torino - Collegno il senatore Stefano Esposito, come era previsto.  Confermato a Torino anche il presidente del Consiglio regionale, Mauro Laus.