29 maggio 2020
Aggiornato 16:00
Cronaca

Picchiato selvaggiamente alla fermata del bus, il branco risparmia la moglie incinta

L'uomo, in seguito alle percosse, č stato ricoverato presso l'ospedale di Cuorgnč
Aggressione in via Ivrea a Cuorgnč
Aggressione in via Ivrea a Cuorgnč Carabinieri

CUORGNE'- Erano circa le 18 e 30 di ieri sera, giovedì primo febbraio, quando una discussione alla fermata dell'autobus è degenerata in una rissa violenta. Futili i motivi della lite tra un uomo di 42 anni residente a Rivarolo Canavese e un gruppo di 5 ragazzi, pare che l'adulto avesse chiesto ai ragazzi di non schiamazzare. Lo screzio è avvenuto alla fermata dell'autobus di via Ivrea a Cuorgnè, alla presenza della compagna incinta dell'uomo. 

BRANCO -  La vittima, in seguito alle percosse, è stato ricoverato presso l'ospedale di Cuorgnè. Pare invece che la donna, intervenuta per dividere i litigati, non abbia riportato lesioni. Stando a quanto emerso fin ora, il branco era composto da 5 ragazzi (di cui tre femmine), ma solo due si sarebbero scagliati contro il quarantaduenne, mentre gli altri si sarebbero limitati a fare il tifo per gli amici. Sul fatto indagano i carabinieri di Cuorgnè.