18 ottobre 2018
Aggiornato 14:00

Retata ai giardini Madre Teresa: droga sotto le zolle d’erba, 40 persone identificate

A una settimana dal blitz della polizia, i pusher erano tornati nel giardino: i carabinieri trovano mezzo kg di droga
Il blitz ai giardini
Il blitz ai giardini (Carabinieri)

TORINO - Continua senza sosta la lotta delle forze dell’ordine contro lo spaccio di droga a Torino: dopo il blitz di ieri al parco del Valentino condotto dai carabinieri, i militari della Compagnia Oltre Dora, in collaborazione con i colleghi dell’unità cinofila di Volpiano, hanno effettuato una retata ai Giardini Madre Teresa. Solo una settimana esatta fa, era stata la polizia a compiere una retata nel giardino: dopo 7 giorni i pusher erano tornati nell’area verde, nel cuore del quartiere Aurora.

IL BLITZ - Quaranta le persone  fermate e identificate, tutte di origine africana, e due portate in caserma per ulteriori accertamenti. Circa 500 i grammi di hashish e marijuana sequestrati: le sostanza stupefacente era nascosta sotto le zolle di erba. In azione con i carabinieri anche il cane anti-droga Jonny, un pastore tedesco nero dal fiuto davvero infallibile.

La droga sequestrata

La droga sequestrata (© Carabinieri)