11 dicembre 2018
Aggiornato 02:30

Si avvicinano le elezioni, due assessori di Chiamparino rimettono le deleghe

Francesco Balocco per i Trasporti e Gianna Pentenero per il Lavoro, hanno rimesso temporaneamente le deleghe perché candidati col Pd per entrare nella Camera dei Deputati
La Giunta Chiamparino
La Giunta Chiamparino (ANSA)

TORINO - Manca poco più di un mese alle elezioni politiche. Molti degli attuali amministratori sono candidati nelle liste regionali o anche dislocate (ad esempio Piero Fassino è capolista a Ferrara) e anche per loro è partita ufficialmente la campagna elettorale. Gli assessori regionali della Giunta Chiamparino, Francesco Balocco per i Trasporti e Gianna Pentenero per il Lavoro, hanno rimesso temporaneamente le deleghe. I due sono infatti in corsa con il Pd per entrare in Camera dei Deputati.

DELEGHE AL PRESIDENTE - Sergio Chiamparino non poteva che accettare le richieste dei suoi assessori. Le funzioni lasciate temporaneamente dal duo saranno esercitate dallo stesso presidente della Regione Piemonte, con la collaborazione del vicepresidente per quanto riguarda Trasporti e Infrastrutture, dell’assessore all’Ambiente per le Opere pubbliche e la Difesa del suolo, dell’assessore alle Politiche sociali per Istruzione, Lavoro e Formazione professionale.