17 gennaio 2020
Aggiornato 13:30
Blocchi auto

Blocco auto a Torino: l'aria migliora e il Comune dà il «via libera»

Oggi, lunedì 5 febbraio, potranno tornare a circolare liberamente tutti i veicoli Diesel con classe emissiva superiore a euro 2
Blocco delle auto a Torino lunedì 5 febbraio
Blocco delle auto a Torino lunedì 5 febbraio ANSA

TORINO - E' stato nuovamente sospeso a Torino il blocco alla circolazione delle auto fino a Diesel Euro 4, scattato venerdì scorso per il peggioramento dei valori di Pm10. Oggi, lunedì 5 febbraio, potranno tornare a circolare liberamente tutti i veicoli Diesel con classe emissiva superiore a Euro 2.  Dal Comune fanno sapere che «l'aria di Torino, secondo i dati validati da ARPA (Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale) , è scesa sotto i valori limite indicati dall'Unione europea (50 mcg/mc) e che le previsioni di Arpa Piemonte indicano una permanenza delle polveri sotto tale soglia (per la giornata di lunedì)». Pertanto, come indica il protocollo firmato dalle Regioni del bacino padano, è possibile riportare i blocchi al nastro di partenza.

METEO - E' ipotizzabile che, almeno per i prossimi giorni, non sentiremo parlare di blocco auto nella città della Mole. Le previsioni meteo infatti annunciano, oltre a un calo delle temperature (-2 nel centro di Torino), il ritorno della neve anche a bassa quota. Il 'maltempo' dovrebbe proseguire fino a mercoledì mattina, con precipitazioni diffuse in tutta la regione. Anche dopo che la perturbazione si sarà allontanata - prevede Smi (Società Meteorologica Italiana) - le temperature dovrebbero restare di qualche grado sotto la media di inizio febbraio.