15 novembre 2018
Aggiornato 13:00

Fast & Furious, fermato bimbo di 12 anni alla guida: «Sto imparando a guidare»

Folle inseguimento tra Torino e Venaria, bimbo fermato dalla polizia municipale. Il passeggero in fuga nei campi
L'auto è stata fermata dalla polizia municipale di Venaria (foto d'archivio)
L'auto è stata fermata dalla polizia municipale di Venaria (foto d'archivio) (ANSA)

VENARIA - Ha visto i vigili urbani intimare l’alt, ma invece di fermarsi ha pigiato il piede sull’acceleratore e ha dato vita a un inseguimento tra Torino e Venaria. Il protagonista di questa folle corsa? Un bambino di 12 anni, che per diversi minuti ha creato il panico prima di essere fermato tra l’incredulità degli agenti. Quando i vigili urbani lo hanno fermato, ha provato a giustificarsi: «Sto imparando a guidare». Al suo fianco un altro minorenne, che però è riuscito a dileguarsi tra i campi una volta che l’auto è stata fermata dagli agenti.

L’INSEGUIMENTO - Tutto si è svolto tra Torino e Venaria. I vigili urbani hanno incrociato una Punto e notato il bimbo al volante, con a fianco un ragazzino, e hanno invertito la marcia per fermare l’auto. All’alt, invece che accostare, il bimbo ha schiacciato il piede sull’acceleratore ed è scappato con la municipale dietro. Le auto sono passate in via Druento, nei pressi dello Juventus Stadium, poi la Punto è arrivata nella zona industriale di Venaria e, nonostante la paura che i ragazzini potessero creare un incidente, è stata fermata dagli agenti. Il passeggero è scappato nei boschi mentre il bimbo alla guida è stato fermato: si tratta di un 12enne rom di origini bosniache, residente in via Pietro Cossa. Il minorenne è stato denunciato, mentre l’auto è stata sequestrata.