20 agosto 2018
Aggiornato 00:30

Ennesimo incendio al Parco Dora, distrutto il magazzino di un'associazione nella torre

Sopralluogo dopo l'incendio dei presidenti delle Circoscrizioni 4 e 5: "Questo è successo probabilmente anche perché c’è poco controllo e poca manutenzione"
L'incendio al Parco Dora
L'incendio al Parco Dora (Claudio Cerrato)

TORINO - Il Parco Dora non può proprio vivere sonni tranquilli. L’ennesimo incendio a una delle torri ha completamente distrutto il magazzino di un’associazione, oltre a creare un danno estetico, con bruciature e parti annerite, non da poco. Un fatto che riporta nuovamente il tema sul problema sicurezza della zona, tanto che i presidenti delle Circoscrizioni 4 e 5, Claudio Cerrato e Marco Novello, si sono recati sul posto per un sopralluogo e, dopo aver visto quanto è successo, hanno fatto nuovamente appello al Comune: «Siamo venuti a vedere l’ennesimo disastro», dice Cerrato, «Questo è successo probabilmente anche perché c’è poco controllo e poca manutenzione». La soluzione: «Noi le proposte le abbiamo fatte», dice ancora il presidente della Circoscrizione 4, «chiediamo con forza che la Città si occupi di questo particolarissimo parco e come Circoscrizione abbiamo indicato anche come e dove reperire risorse aggiuntive. Se riuscissimo a mettere in piedi un organismo che controllasse meglio il parco sarebbe più difficile che queste cose succedano». «Servono più controlli, più manutenzione e l’organizzazione di più attività», gli fa eco Novello.

L'incendio al Parco Dora

L'incendio al Parco Dora (© Claudio Cerrato)

L'incendio al Parco Dora

L'incendio al Parco Dora (© Claudio Cerrato)

L'incendio al Parco Dora

L'incendio al Parco Dora (© Claudio Cerrato)

L'incendio al Parco Dora

L'incendio al Parco Dora (© Claudio Cerrato)