3 dicembre 2020
Aggiornato 17:00
Cronaca

Follia in banca: il bancomat non funziona, 35enne prende a pugni vigilante

Il vigilante è stato medicato in ospedale a causa del setto nasale rotto: il bancomat era fuori uso dopo un tentato furto avvenuto qualche giorno prima

MONCALIERI - Ha trovato il bancomat non funzionante e quando le spiegazioni del vigilante non l’hanno soddisfatto, si è scagliato contro la guardia colpendola con un pugno sul naso. Ha dell’incredibile quanto commesso da un uomo italiano di 35 anni, arrestato dai carabinieri per lesioni aggravate. L’episodio è avvenuto al bancomat della banca Carige di via Pastrengo 60, a Moncalieri.

L’AGGRESSIONE - L’uomo, inspiegabilmente, non appena ha appreso dell’impossibilità di prelevare la somma in denaro desiderata, ha chiesto spiegazioni al vigilante. La guardia ha provato a spiegare che il bancomat era stato danneggiato qualche giorno prima, durante un tentato furto avvenuto sabato scorso. Invece di comprendere la situazione e di andare a prelevare a un altro sportello, il 35enne si è scagliato contro il vigilante e l’ha colpito con un pugno sul setto nasale. Sul posto sono quindi intervenuti i carabinieri che lo hanno bloccato e arrestato. La guardia, con il setto nasale rotto, è stata medicata all’ospedale Santa Croce di Moncalieri: di 24 giorni la prognosi.