21 agosto 2018
Aggiornato 06:00

Furto allo Snos di corso Mortara: dopo 9 giorni torna per rubare ancora

Il responsabile è un cittadino italiano di 47 anni, noto ala polizia per i precedenti penali: a bloccarlo una dipendente
L'uomo è stato bloccato e arrestato dalla polizia
L'uomo è stato bloccato e arrestato dalla polizia (Questura)

TORINO - Furto. Arresto. Furto. E di nuovo arresto. L’eterna «lotta» tra guardie e ladri viene ripetuta ogni giorno come una cantilena. Sembra un paradosso, eppure è quanto accaduto al centro commerciale Snos, dove un ladro è stato sorpreso a rubare per due volte nell’arco di pochi giorni.

IL DOPPIO FURTO - L’uomo, un cittadino italiano di 47 anni, è stato sorpreso da una dipendente a causa dell’attivazione dell’allarme antitaccheggio: all’interno della sua shopper-bag vi era un taglia verdure per un valore di 160 euro. Il ladro, riconosciuto da un dipendente, aveva derubato il medesimo negozio solo nove giorni prima. Messo alle strette dai lavoratori, ha tentato una fuga in corso Mortara, ma è stato raggiunto da un dipendente e preso in consegna dalla Volante della polizia che transitava in zona. Si tratta di un ladro seriale, con diversi precedenti di polizia, arrestato per furto aggravato in flagranza. Sequestrata una tronchese, utilizzata per rubare la refurtiva.