Ubriachi assaltano negozio a due passi dal centro, distrutta la vetrata di un condominio

L’amaro commento di un residente: «Siamo stufi e stanchi, non è la prima volta che le forze dell’ordine devono intervenire qui…»
Sul posto è intervenuta la polizia
Sul posto è intervenuta la polizia (Questura)

TORINO - Risveglio amaro per alcuni residenti del centro città: questa mattina, poco dopo le 05:00, alcuni individui su di giri hanno letteralmente assaltato un negozio etnico aperto sino a notte fonda. Le persone, che i residenti descrivono come ubriache, hanno danneggiato la vetrina del negozio e tirato bottiglie per strada. E’ successo in via Gioachino Rossini, all’altezza del civico numero 20.

LA DENUNCIA - C’è di più: oltre al negozio gli ubriachi hanno anche sfondato la vetrata di un condominio poco distante. Sul posto è intervenuta la polizia che ha riportato l’ordine e la tranquillità in una via così centrale, ma molto spesso in ostaggio di bagordi. «Siamo stufi e stanchi, non è la prima volta che le forze dell’ordine devono intervenire per riportare l’ordine tra gli avventori di questo negozio» commenta un residente esasperato.