10 dicembre 2018
Aggiornato 11:30

Aggredita e insultata dall'ex trova la forza di denunciare, è la fine di anni di maltrattamenti

La relazione era ormai finita, ma Giuseppe era diventato aggressivo e violento, tant’è che la donna era fuggita di casa per andare da amici o dalla figlia
Immagine d'archivio
Immagine d'archivio (ANSA)

TORINO - A seguito di una denuncia-querela presentata da una donna di 60 anni, vittima di stalking da parte del suo ex compagno, i carabinieri hanno tratto in arrestato Giuseppe R., 65 anni, di San Francesco al Campo per maltrattamenti. L’uomo si era presentato sul posto di lavoro della sua ex per aggredirla e insultarla come aveva fatto negli ultimi 15 giorni. La relazione era ormai finita, ma Giuseppe era diventato aggressivo e violento, tant’è che la donna era fuggita di casa per andare da amici o dalla figlia.

STALKING - La vittima si era fatta accompagnare a casa da un’amica e poi ha chiamato i carabinieri. Giuseppe R. è stato bloccato e arrestato mentre era appostato fuori dall’abitazione. La donna ha avuto il coraggio di denunciare il suo persecutore e ha raccontato ai carabinieri di essere una vittima della gelosia malata di uomo violento dal 2010.