13 dicembre 2018
Aggiornato 12:30

Fiat Torino Auxilium nella storia: vince la Coppa Italia, battuta Brescia 69-67

Dopo un percorso straordinario, la squadra torinese vince la prima Coppa Italia della sua storia. Un successo incredibile e inaspettato
I festeggiamenti della Fiat Torino Auxilium
I festeggiamenti della Fiat Torino Auxilium (Diario di Torino)

TORINO - La Fiat Torino Auxilium scrive una pagina indelebile della propria storia. La squadra di coach Galbiati ha battuto la Germani Brescia 69-67 e ha vinto la prima Coppa Italia della sua storia dopo un cammino straordinario nelle final eight. Decisivo il canestro di Vujacic a tre secondi dalla sirena. E’ tripudio gialloblu: una vittoria storica, impensabile dopo le settimane da incubo vissute dalla squadra cestista torinese che aveva dovuto affrontare la grana delle dimissioni di Banchi prima e Recalcati poi, oltre agli acquisti delle ultime ore. Ma lo sport, si sa, è sempre imprevedibile.

CRONACA - Partenza in salita per i ragazzi del «neo» coach Galbiati, sotto il primo quarto con il parziale di 11-14. Torino soffre ma resta in partita, lotta su ogni pallone e chiude il secondo quarto 17 a 17, andando negli spogliatoi sotto di tre. Il terzo quarto segue il leit motiv dei primi due e termina 25-25, con le due squadre allo stesso livello. Torino rimane quasi sempre sotto, anche di 11 punti ma non molla, si aggrappa al sogno con le unghie e con i denti. Nell’ultima frazione di gara, i gialloblu mettono la freccia, vincono il parziale 16-11 e fissano il punteggio finale su uno storico 69-67 che per Torino vuol dire la prima, storica Coppa Italia.

TORINO: Washington 10, Mazzola 6, Vujacic 7, Blue 11, Garrett 16, Boungou Colo 11, Poeta 7, Mbakwe 1, Jones. Allentatore: Galbiati.  
 
BRESCIA: L. Vitali 5, Landry 22, Hunt 6, Moss 2, M. Vitali 14, Moore 2, Traini, Sacchetti 12, Ortner 4. Allenatore: Diana. 

Il post su per celebrare la vittoria di Torino

Il post su per celebrare la vittoria di Torino (© Fiat Torino Auxilium)