19 giugno 2019
Aggiornato 09:30
Indagini in corso

Tragica notte di piazza San Carlo, la Procura chiede la proroga per i termini dell'indagine

I pubblici ministero Vincenzo Pacileo e Antonio Rinaudo hanno chiesto una proroga per "approfondimenti investigativi"
Piazza San Carlo nella tragica notte
Piazza San Carlo nella tragica notte ANSA

TORINO - «Considerata la peculiarità dei fatti reato per cui si procede», scrive la Procura di Torino attraverso i pubblici ministero Vincenzo Pacileo e Antonio Rinaudo, occorrono «approfondimenti investigativi». Continuano le indagini sulla tragica notte di piazza San Carlo dove, durante la diretta della finale di Champions League che vedeva impegnata la Juventus, si ferirono oltre 1.500 persone e una di queste, la trentottenne Erika Pioletti, perse la vita qualche giorno dopo a causa delle lesioni riportate. Con questo documento la Procura ha formalmente chiesto una proroga dei termini per le indagini. L’atto è stato quindi notificato ai responsabili di Turismo Torino, Maurizio Montagnese e Danilo Bessone, e ad alcune delle parti offese. Tra gli indagati ci sono anche, ricordiamo, la sindaca di Torino Chiara Appendino, il prefetto Renato Saccone e l’ex questore Angelo Sanna.