20 agosto 2018
Aggiornato 00:30

Caos a Porta Nuova, decine di treni soppressi o in ritardo per un problema in stazione

Un guasto ai sistemi di regolazione automatica della circolazione ha mandato in tilt la stazione di Porta Nuova. Tecnici Rfi subito al lavoro per ripristinare la normalità
Porta Nuova in tilt
Porta Nuova in tilt ()

TORINO - Caos a Porta Nuova questa mattina. Decine di treni in arrivo e in partenza dalla principale stazione ferroviaria torinese sono stati soppressi o hanno accumulato ritardi fino a un’ora a causa di un guasto ai sistemi di regolazione automatica della circolazione, più precisamente a non funzionare è il dispositivo che attiva i semafori per permettere la partenza e l’arrivo dei convogli.

I TECNICI - Rfi ha mandato subito i tecnici alla stazione di Porta Nuova per accertare le cause del guasto e risolverlo nel più breve tempo possibile. Il problema, iniziato intorno alle 8.30, è ancora in corso alle 10.45. Visto l’elevato numero di treni coinvolti, quella di oggi si prospetta una giornata difficile per il trasporto.