10 dicembre 2018
Aggiornato 12:00

La zia Sara dedica un libro a Beatrice e alla mamma: «Il ricavato andrà in beneficienza»

Sarà presentato al Salone del Libro. Scritto negli ultimi anni dalla zia di Beatrice Naso, sarà pubblicato da Phatos Edizioni
Stefania Fiorentino con la piccola Bea
Stefania Fiorentino con la piccola Bea (Facebook)

TORINO - Sono passati già diversi giorni da quando gli occhi della piccola «grande» Bea si sono chiusi. I messaggi alla famiglia, al papà e alla zia, continuano ad arrivare a migliaia ogni giorno in ricordo di una bambina piena di vita che, nonostante le mille difficoltà date in primis da una malattia tanto rara da essere senza nome, non si è mai arresa è ha vissuto ogni esperienza con un entusiasmo coinvolgente. Beatrice però adesso non c’è più e nemmeno la sua mamma Stefania, sconfitta da un tumore appena sei mesi fa. La sua Onlus però continuerà a vivere per aiutare i bambini più sfortunati, così come la sua pagina Facebook, ormai punto di riferimento per centinaia di migliaia di persone da tutta Italia. E poi c’è una novità: un libro, scritto dalla zia Sara, che dovrebbe essere presentato al prossimo Salone del Libro di Torino.

STORIA DI BEA - Il libro potrebbe essere una sorta di diario. Lo ha scritto Sara Fiorentino, zia di Bea e sorella di Stefania (la mamma). Un racconto che ha iniziato a scrivere molto tempo fa, una sorta di album di ricordi senza foto ma con tanti momenti impressi su carta. A pubblicare il testo sarà Phatos Edizioni e, stando ad alcune voci, potrebbe chiamarsi «Leggera come una piuma», una frase pronunciata da Sara Fiorentino durante il funerale di Beatrice, in netta contrapposizione da quel «la bambina di pietra» con cui per troppo tempo era stata chiamata la principessa Bea.

LIBRO PER BENEFICIENZA - Dietro la pubblicazione del libro c’è uno scopo benefico. L’intero ricavato sarà devoluto in beneficienza. Così come è stato fino a oggi con parte dei proventi della Onlus, grazie ai quali sono state acquistate nuove incubatrici per l’ospedale Regina Margherita.