16 dicembre 2018
Aggiornato 20:00

Porta Susa, ponte a raso collegherà corso Matteotti a via Cavalli: inaugurazione ad aprile

Count down per l'apertura del ponte a raso tra corso Matteotti e via Cavalli: ecco a che punto sono i lavori e come cambierà la viabilità in quella zona

TORINO - Il count-down è iniziato: ancora qualche settimana e il ponte a raso di Porta Susa verrà inaugurato per la gioia dei torinesi. Il «ponte» (anche se di ponte vero e proprio non si tratta) fungerà da collegamento tra via Cavalli e corso Matteotti, andando a decongestionare il traffico in una zona che, soprattutto negli orari di punta, diventa particolarmente critica. Una data precisa per l’inaugurazione non c’è, ma il sopralluogo della commissione urbanistica ha stabilito come l’apertura sia prevista nel mese di aprile: manca davvero pochissimo.

IL COLLEGAMENTO - Il collegamento è lungo 15 metri circa, è realizzato in misto acciaio-calcestruzzo e presenta uno spazio riservato ai pedoni e ai ciclisti che si muovono nella zona della stazione di Porta Susa, del palazzo Rai e del grattacielo Intesa Sanpaolo. Sotto il nuovo collegamento, progettato appositamente come un ponte, potranno passare i mezzi di soccorso in arrivo da corso Vittorio Emanuele II chiamati ad intervenire in caso di necessità all’interno della stazione. Il costo dei lavori è di 1 milione e 600mila euro circa.

VIABILITA’ - Intanto, fino al 3 marzo, in corrispondenza dell’intersezione fra i corsi Bolzano e Matteotti è previsto il rifacimento del manto stradale che serviranno a inaugurare nelle prossime settimane il ponte a raso tra via Cavalli e corso Matteotti. I lavori verranno eseguiti a step, pertanto il transito sarà interrotto nella sola area interessata dal cantiere e per il tempo necessario. Inevitabili i disagi al traffico veicolare.