23 settembre 2018
Aggiornato 15:30

Treni cancellati e vagoni invasi dalla neve: questa la situazione in Piemonte

Sebbene le soppressioni fossero state annunciate a causa del maltempo, tanti passeggeri hanno dovuto fare i conti con ritardi e cancellazioni dell'ultimo minuto. Oltre che con vagoni inondati di neve
Treno invaso dalla neve a Porta Nuova
Treno invaso dalla neve a Porta Nuova (Andrea Miccoli)

TORINO - Treni ad alta velocità cancellati, altri in ritardo, e un servizio regionale dimezzato. Non migliora nel corso della giornata di oggi, giovedì primo marzo, la condizione del trasporto treni in Piemonte. Sebbene le soppressioni fossero state annunciate, tanti passeggeri hanno dovuto fare i conti con ritardi e cancellazioni dell'ultimo minuto. Oltre che con vagoni inondati di neve.

NEVE - Un torinese ha segnalato alla nostra redazione che questa mattina, il treno regionale delle 7.30 in partenza da Torino Porta Nuova e diretto a Genova, fosse letteralmente invaso dalla neve, come dimostrato dalle fotografie. Sempre dalla stazione di Porta Nuova si apprende poi di cancellazioni e treni in ritardo fino a 90' minuti per le corse provenienti da Roma, Napoli, Trieste e Venezia. Fra le 'vittime' di questa giornata nera dei trasporti anche il ministro dell'Economia, Carlo Padoan, che ha dovuto annullare la lezione agli studenti dell'Istituto Sommeiller, prevista a Torino alle 12.30. Tutto regolare, invece, all'aeroporto di Caselle, dove l'unico volo cancellato della mattinata è stato quello da Napoli per problemi alla scalo di Capodichino.