13 dicembre 2018
Aggiornato 12:00

Embraco, domani importante incontro al Mise con Calenda: «Era atteso da giorni»

Dalla Uilm: "Siamo fiduciosi che le iniziative assunte dal ministero siano in grado di produrre dei risultati e possano concedere un po' di respiro ai lavoratori della Embraco”"
I lavoratori Embraco in manifestazione
I lavoratori Embraco in manifestazione (ANSA)

TORINO - Domani potrebbe essere un giorno importante per i lavoratori della Embraco. E’ infatti previsto per le 10.30 del mattino un incontro al Ministero dello Sviluppo Economico a cui prenderà parte il ministro Carlo Calenda e verrà fatto il punto sulla vertenza magari trovando una soluzione tanto agognata. «L'incontro era atteso da giorni», dicono il segretario della Uilm Dario Basso e il responsabile Embraco per la Uilm Vito Benevento, «siamo fiduciosi che le iniziative assunte dal ministero siano in grado di produrre dei risultati e possano concedere un po' di respiro ai lavoratori della Embraco».

RITIRO DEI LICENZIAMENTI - Dell’incontro di domani hanno anche parlato i segretari provinciali della Fiom, Federico Bellono e Lino La Mendola: «Per quanto ci riguarda siamo fermi a quanto già dichiarato, ancora in queste ore, sia dal ministro Calenda che dal presidente della Regione Piemonte Chiamparino, e cioè che la premessa di qualunque trattativa è il ritiro dei licenziamenti. Vedremo domani cosa ci propongono, alla condizione però che ci sia una soluzione reale per tutti i lavoratori».