19 giugno 2018
Aggiornato 12:32

Asilo Occupato, i centri sociali contro Lo Russo: scritte nella sede PD

Messaggio al capogruppo che viene anche insultato: negli scorsi giorni aveva chiesto lo sgombero e la vendita all’asta dell’immobile

Le scritte nella sede Pd (© Stefano Lo Russo)

TORINO - I centri sociali attaccano Stefano Lo Russo: ieri sera sono sono comparse queste scritte su una serranda vicino alla sede del PD della Circoscrizione 6. «Lo Russo, l’asilo non si tocca» e ancora «merde». Il motivo? La richiesta del capogruppo di sgombero e di vendita all’asta dell’immobile di via Alessandria 12, occupato dagli antagonisti abusivamente.

LA RISPOSTA DI LO RUSSO - «Informo questi "signori" che non ci facciamo intimidire e che la proposta non la ritiriamo. È nell'interesse del quartiere Aurora e quindi la portiamo avanti. Cordiali saluti» è la risposta di Lo Russo agli autori della scritta. La speranza del capogruppo PD è che l’asilo torni ad avere una funzione utile nel quartiere, dopo anni di abbandono e degrado. La decisione verrà presa il prossimo lunedì durante il consiglio comunale.

L'insulto sulla saracinesca

L'insulto sulla saracinesca (© Stefano Lo Russo)